Le novità dell’ anno nuovo. L’editoriale di lunedì 5 Gennaio 2015

anno nuovo

Giacca: Céline. Rossetto: KIKO. Mascara: Excess Volume Extreme Impact MaxFactor

Buon anno nuovo, siamo finalmente tornati dalla pausa natalizia! E’ anno nuovo, tempo per i comuni mortali di conti e resoconti, somme e sottrazioni, di buoni propositi. Per loro, però, non per me. Essendo mortale ma non comune, talvolta non esente da quei vizi e difetti che qualcuno raggruppa sotto il termine di omologazione, ho stilato, mio malgrado, una lista di cattivi propositi, da rispettare categoricamente pena l’autoumiliazione. L’obiettivo è quello di  nutrire l’ego  come un vitello grasso. Voglio farlo lievitare come un mostro mangiauomini, che divori in un boccone quelle amicizie e situazioni ormai sbiadite che altro non fanno che attentare ad un cuore già fragile di per sè. I passi per la preservazione della “mia” specie sono pochi ma non semplici.

CONTINUA A LEGGERE

Le novità dell’ anno nuovo. L’editoriale di lunedì 5 Gennaio 2015

NEW YORK FASHION WEEK 2014 : tutte le facce della settimana della moda newyorkese.

copertina nyfwNon solo moda. Si è appena conclusa la New York Fashion Week e dopo aver divorato le nuove collezioni presentate per l’autunno inverno 2014-2015 mi è sorta spontanea la domanda più vecchia del mondo: ma è davvero tutto oro quello che luccica? Forse si, forse no. Di luccichio ce n’è moltissimo a cominciare dalle paillettes, dai tessuti sintetici, dai sorrisi smaglianti nei selfies dal front row. Oltre la moda, gli abiti, le collezioni, c’è un mondo nascosto fatto di duro lavoro, di provocazioni, di “anche un cieco mi vedrebbe quindi fotografami” , di messaggi di sensibilizzazione, momenti divertenti ed incidenti di percorso. Come l’intruso che irrompe seminudo sulla passerella della sfilata di Prabal Gurung o il debutto di Danielle Sheypuk, la prima modella su sedia a rotelle a New York.

Ormai ci sono dentro. Ci sono ancora un mucchio di cose da capire, meccanismi sconosciuti che potrei non conoscere mai, forse sono diversa. Una cosa, però,  nella mia diversità, l’ho capita: la moda è come il cubo di Rubik, affascinante anche quando i colori non sono perfettamente allineati, ha più facce e non tutte sono facili da interpretare, alcune “matchano” altre sono così contorte da essere senza speranza. Diverse sfaccettature, fondamenti di un intero mondo, fatto di luci e ombre, di persone e personaggi.

Da un lato c’è chi la settimana della moda la prende seriamente, con professionalità, c’è chi lavora dietro le quinte, chi fatica affinchè tutto riesca al meglio, ci sono i veterani e chi esaudisce il sogno nel cassetto di veder sfilare le proprie creazioni su una passerella internazionale. “Big” e giovani promesse, chi la moda la detta e chi la fa, o quantomeno ci prova. Una straordinaria varietà di stili e stilisti conquista New York tra coloro che plasmano le proprie creazioni sulla donna e quelli che nuotano controcorrente piantando un dito medio sui cappelli delle modelle lasciandole sfilare mentre mandano a quel paese il mondo intero. Ci sono meraviglie ed orrori, tutto però pensato e organizzato nei minimi dettagli, con passione e creatività.

Poi ci sono i figuranti, l’altra faccia del “fashion”, quella fatta di specchi, di persone che per spiccare indossano l’intero guardaroba senza distinzioni di colori o stili, senza badare alle condizioni meteorologiche, senza sapere minimamente cosa significhi vestire l’abito. L’unica cosa che sanno è che verranno fotografati e le loro foto faranno il giro del mondo, poco importa che risultino inadeguati, ciò che conta è che se ne parli. C’è chi la moda la ama e chi la insegue, chi è sotto i riflettori e chi la luce la rincorre come un asino che tira il carro bramando una carota che non raggiungerà mai. C’è chi è carino e gentile anche se vive tre metri sopra il cielo e chi annaspa nelle sabbie mobili ma se la tira come se ce l’avesse di platino (la borsetta).

 No, non è oro tutto quello che luccica, ma basta saper distinguere ciò che vale da una crosta e la moda diventa il paradiso, un mondo affascinante e divertente, bello proprio perché fatto non solo di luce ma anche di oscurità, che sembra perfetta ma è piena di difetti. Proprio come me, donna (a)normale fra comuni mortali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Read it in english  Continua a leggere “NEW YORK FASHION WEEK 2014 : tutte le facce della settimana della moda newyorkese.”

NEW YORK FASHION WEEK 2014 : tutte le facce della settimana della moda newyorkese.

WEEKLY OBSESSION, IL TORMENTO DELLA SETTIMANA: uccidere Cupido nel giorno di San Valentino

copertina san valentino 2

Basta! Amo i cuori, ne ho addirittura uno tatuato sul braccio, ho un fidanzato che mi adora e se non bastasse il mio nome per esteso è Valentina, nonostante tutto, però,  io “sto contro” , non torturatemi con il giorno di San Valentino. Basta guardarsi intorno, sfogliare una rivista, girare per negozi, non c’è un angolo dell’universo che non parli del 14 febbraio:  cosa regalare, come vestirsi, cosa mangiare, in ogni dove è un tripudio di cuori, di wishlist, di consigli di stile. Da far venire il diabete anche ad una come me, tanto “ipoglicemica” mens et corpore da aver bisogno di abbracci e poppate di acqua e zucchero ogni tre ore.

Come al solito rischierò il linciaggio e anche se capisco che la festa degli innamorati è “businnes”, io da oggi decido di camminare a testa alta con l’aria di chi sta per commettere un omicidio, quello di Cupido.  Viva i single, snobbati come i neri dai razzisti, ma soprattutto le coppie anticonvenzionali che ordineranno giapponese e carichi di vino in corpo decideranno di passare la serata innamorati pazzi nè più né meno degli altri giorni. Il mio consiglio di stile è: vestitevi (a)normali come in un giorno qualunque. Da prendere con ironia.

Nella mia copertina: Sunglasses: Marc by Marc Jacobs for limited edition for San Valentine ; Bag: Jimmy Choo Candy Mirror clutch

Read it in english  Continua a leggere “WEEKLY OBSESSION, IL TORMENTO DELLA SETTIMANA: uccidere Cupido nel giorno di San Valentino”

WEEKLY OBSESSION, IL TORMENTO DELLA SETTIMANA: uccidere Cupido nel giorno di San Valentino

SHOPPING ONLINE: le migliori occasioni della settimana (10-16 feb.2014)

copertina shopping

Il mio shopping online di questa settimana:

Chloë Sevigny for Opening Ceremony: cappotto € 715 €285

Emma Cook: t-shirt  € 285  €115

Amy Gee: gonna a piege €75  €38

Victoria Shoes: sneakers € 49  €29

su Zalando.it

SHOPPING ONLINE: le migliori occasioni della settimana (10-16 feb.2014)

OROSCOPO DI STILE: ad ogni segno zodiacale il proprio look. Ariete-Vergine (10-16 febbraio 2014)

arieteARIETE: L’umore non è dei migliori, la      settimana è appena iniziata ma ti senti tesa e nervosa. Le cose non girano come vorresti ma sei determinata quindi continua a tener duro. Alza la guardia e indossa una giacca di jeans con inserti in camouflage. Ti sentirai rinata!
toroTORO: Settimana favorevole, a parte qualche fastidio a livello lavorativo. Libera la testa dai cattivi pensieri e rilassati. Venere è dalla tua e promette incontri interessanti e passioni improvvise. Vestiti di rosso e gli uomini cadranno ai tuoi piedi.
gemelliGEMELLI: La tua mente sembra un tunnel senza finestre, corri, corri, corri e non arrivi mai. E’ solo un’impressione, però, presto raccoglierai frutti in tutti i campi. L’amore è moscio e tu hai altro a cui pensare. Di certo non a come vestire. Un bel paio di jeans comodi e una maxi maglia muccata è l’ideale per chi come te non ha tempo ma odia passare inosservata. Casual and  nice!
cancroCANCRO: Amore in recupero, anche chi ha passato mesi difficili ora si sente pronto a ricominciare. Il lavoro procede lento, devi riprendere in mano ciò che più ti interessa o non otterrai un bel nulla. E’ il momento di riorganizzarsi mentalmente. Pantalone nero e camicia di seta per prenderti sul serio. Addolcisci il look con una coroncina fiorata e scegli il rosa pallido piuttosto che il bianco.
leoneLEONE: Finalmente vedi la luce. Dopo un periodo faticoso risboccia la voglia di amare, di rimetterti in gioco. Sei guardingo però, abbassi le difese ma con cautela. Ma tieniti pronto perchè Venere ti ama, non escludo colpi di fulmine inaspettati. Nero è il colore della tua settimana, sarai irresistibile e affascinante con un mini vestito e parigine. Total black.
vergineVERGINE: Chiusa una porta si apre un portone e grazie al periodo favorevole e agli affetti che ti circondano riesci a pensare positivo e lasciarti alle spalle tutto ciò che in passato ti dava turbamento. Occhio però, perchè Cupido è birichino e le tentazioni sono dietro l’angolo. Scegli una camicia da uomo celeste e abbinala ad un jeans a vita alta. chiaro. Cura gli accessori.
To be continued
OROSCOPO DI STILE: ad ogni segno zodiacale il proprio look. Ariete-Vergine (10-16 febbraio 2014)